Le mostre mercato

Borghi in festa all’insegnare del saper fare

Per verificare con i propri occhi la salute dell’artigianato in Valle Camonica è possibile visitare le famose Mostre Mercato che, durante il periodo estivo, solitamente nel mese di agosto, animano il territorio camuno e lo popolano dei migliori prodotti artigianali uniti ai sapori più genuini della Valle dei Segni
Si tratta di appuntamenti imperdibili per gli amanti della tradizione e del contemporaneo, preziose occasioni in cui tutta l’abilità artigiana viene mostrata al vasto pubblico.

Bienno e la sua storica Mostra Mercato
Bienno è uno dei più antichi borghi medioevali della Valle Camonica, all’interno del quale lungo i secoli si è sviluppata la cosiddetta “arte della ferrarezza” e tutta la cultura del lavoro del ferro: per questo il piccolo borgo è disseminato di fucine e cortili nei quali veniva praticata quest’arte, e dove tuttora una nuova generazione di artigiani tiene in vita la tradizione, producendo nuovi oggetti, e  e documentando la loro storia nella suggestiva Fucina Museo.
Un’ottima occasione per vedere con i propri occhi questi luoghi carichi di lavoro, creatività e abilità tecniche è la storica Mostra Mercato che si tiene nel mese di agosto: l’ideale appuntamento per scoprire i migliori manufatti delle botteghe camune insieme all’espressione del miglior artigianato nazionale, fra vicoli, piccole piazze e cortili, che assumono un fascino antico e carico di affetti.

ImmaginArti a Pescarzo (Capo di Ponte)
Pescarzo di Capo Di Ponte è un piccolo borgo rurale di età medioevale costruito a ridosso della Concarena, l’antica montagna sacra delle civiltà della pietra, ed è caratterizzato da piccoli vicoli ed abitazioni attraverso le quali si può ammirare l’importanza della pietra in questo territorio, una pietra lavorata e levigata da sapiente mani.  
In questo grazioso centro storico si tiene “ImmaginArti”, la Mostra Mercato durante la quale cantine, cortili e vicoli si aprono al pubblico e diventano botteghe e piccoli laboratori artigianali popolati da artigiani ed artisti.

La Mostra Mercato di Pisogne
Il paese di Pisogne fino dall’antichità rappresenta un luogo di scambio commerciale, grazie alla sua particolare posizione geografica di raccordo tra la Provincia di Brescia e la Valtellina e alla presenza del Lago d’Iseo: negli anni questo borgo fatto di piccole piazze, cortili, ville e chiese ha assunto un ruolo di primaria importanza e ha acquisito un fascino tutto speciale.
La Mostra Mercato è un’imperdibile occasione per gustarsi una lunga serie di appuntamenti dedicati alla riscoperta delle arti artigiane della valle, degli antichi mestieri del suo popolo, delle tradizioni che l’hanno animato per secoli, attraversando queste suggestive vie che, scendendo verso il lago, mostrano tutti i loro tesori.

Una valle in Mostra
Oltre alle tradizionali Mostre Mercato, sono davvero tanti gli appuntamenti che durante tutto l’anno animano il territorio della Valle Camonica all’insegna dell’artigianato: si tratta di fiere, feste popolari, ricostruzioni storiche in cui gli antichi mestieri e le produzioni artigiane sono sempre ben inseriti nel contesto di feste, eventi popolari laici o religiosi.
Suggestiva, nei primi giorni del mese di dicembre è la rassegna artigiana nella cornice magica del Castello di Gorzone a Darfo Boario Terme; numerosi sono gli appuntamenti nel corso dell’anno legati all’intaglio del legno (a Edolo, Temù). Il piccolo borgo di Monno, in Alta Valle Camonica, durante la tarda estate mette in mostra l’antica lavorazione dei pezzotti (tappeti) e la sua tradizionale cesteria.  Ma ogni paese della Valle dei Segni ha un piccolo gioiello artigiano da rivelare e da scoprire.

 

http://www.mostramercatobienno.it
http://www.immaginarti.it
http://www.mostramercatopisogne.it