SCUOLA IN FUCINA

La nostra storia:

“Noi non siamo artisti che fanno opere d'arte, ma dei bravi forgiatori”. Carlo Pedretti, fabbro del borgo di Bienno, da anni tramanda e racconta l'identità più profonda dell'arte della forgiatura a maglio. Attraverso l'associazione “Scuolainfucina” i fabbri e le fucine del borgo si sono unite in rete, condividendo idee e progetti, oltre che un'amicizia. “Più allarghiamo le nostre frontiere, più cresciamo”: dopo l'adesione al progetto “Anello Europeo” che vede in rete 18 città del ferro europee, è nato il triennio di “Lavorazione artistica dei metalli” per trasmettere questa tradizione ai più giovani. Tre classi di ragazzi che, giorno dopo giorno, imparano il mestiere a stretto contatto con i forgiatori: per guardare oltre alle singole botteghe, verso un futuro artigiano.

I miei materiali

SCUOLA IN FUCINA

Prodotti

L'ambiente della Fucina Laboratorio è uno spazio senza tempo, che sorge accanto al Vaso Re per sfruttarne l'energia idrica: è il suo mulino infatti a dare vita al maglio ad acqua, nato quasi mille anni fa e simbolo della ferrarezza di Bienno. Dall'incessante battito del maglio e dei martelli dei fabbri nascono prodotti creativi legati all'arte, piccoli e grandi manufatti, elementi decorativi per la casa e l'arredamento, utensili e strumenti legati alla tradizione ma sempre con un occhio all'innovazione e alle nuove richieste del mercato. L'associazione promuove inoltre i corsi di formazione alla forgiatura e alla lavorazione artistica dei metalli.

SCUOLA IN FUCINA